Sandro del Pistoia

Nato a Viareggio nel 1975, lavora a Pietrasanta. Studia architettura a Firenze e nel 2005 vive a Londra. Nel 2006 con la sua partecipazione alla XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara inizia la sua produzione artistica. Nel 2007 consegue la laurea in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara. Nello stesso anno partecipa a “Cities From Below”, workshop curato da Marco Scotini a Pisa e a “Interazione e conflitti”, networking a cura di Giacomo Bazzani a Livorno.
Nel 2011 entra nella collezione FENDI con la commissione di una performance “Fatto a Mano for the Future”. Collabora con l’artista Giuliano Tomaino con il quale presenta un lavoro a quattro mani per il Galata Museo del Mare a Genova e per il CAMEC – museo di arte contemporanea di La Spezia. Nel 2012 entra nella collezione C.A.V. Centro Arti Visive a Pietrasanta-Italia con una grande installazione. Nel 2013 la personale “Continente” presso la Galleria Margini di Massa, gli vale una commissione per una grande installazione presso il Museo Civico del Marmo a Carrara.
Nel 2014 è a Shanghai, dove è attivo per sei mesi nella creazione un’opera per la collezione SWATCH, gruppo per il quale lavora ancora oggi. In Cina il suo lavoro è esposto presso How art Museo di Wenzhou e presso la galleria “ArtThat Koca Art Space” di Shanghai. A Ottobre ha partecipato a SWAB Fiera dell’arte di Barcellona con Pantocrator Gallery.

del_pistoia_sandro_at_work_19.jpg
Sandro del Pistoia, Untitled, 2014, legno di noce e pelle, 74x21x56 cm
Sandro del Pistoia, Women, 2013, legno di noce, 50x30x60 cmSandro del Pistoia, Dream, 2007, digital photography, 120x120 cm