Massimiliano Luchetti

Massimiliano Luchetti è nato a Pietrasanta nel 1975.
Si avvicina molto precocemente alla pittura, che con il tempo diverrà il suo linguaggio d’elezione. Nel 1992, a diciassette anni, frequenta in veste di collaboratore lo studio d’arte “F. Palla” a Pietrasanta, dove approfondisce la conoscenza dei materiali (marmo, creta) e la tecnica del disegno.
Avvia la sua carriera espositiva nel 2008. Tra le personali più importanti si ricordano: Chiostro di Sant’Agostino, Pietrasanta, Lucca, 2009; Chiostro degli Agostiniani, Empoli, 2010; Il Fortino, Forte dei Marmi, Lucca, 2011; Museo Casa di Giotto, Vicchio, Firenze, 2012; Fondazione Cerratelli, San Giuliano Terme, Pisa, 2013; Tenuta di Ghizzano, Pisa, 2014. Tra le curatele in spazi istituzionali sono da menzionare: Palazzo Zenobio, Venezia, 2012; Galleria l’Agostiniana, Roma, 2013; Palazzo Ruspoli, Roma, 2013; Teatro del Silenzio, Lajatico, Pisa, 2013. Si ricorda inoltre la presenza alla VI Biennale di Montecarlo 2014 e il Primo Premio FBO Banca Mediolanum, Montecatini Terme, 2014. Tra i progetti futuri vi è la mostra a Norman, Oklahoma (U.S.A.), dal 9 ottobre al 12 novembre 2015.
Tecnicamente ineccepibile, la pittura di Luchetti si traduce in de-costruzioni violente della materia pittorica che da un figurativo labilmente palpabile (ma presente) giunge all’essenziale. Una pittura rigorosamente ad olio che trova nelle serie dei Viaggi – onirici e iniziatici – delle Mappe fino ai lavori più recenti Untitled, una rara espressione artistica.
Vive e lavora a Pietrasanta, Lucca.

DSCF3077 DSCF3078DSCF3088 DSCF3090