Enrico Fico

Enrico Fico nasce nel 1985 a Napoli.
Si laurea in Filosofia estetica e dell’arte a Siena, con proficue collaborazioni con L’École Normale Superieur de Paris. Durante gli anni universitari sviluppa la passione per la fotografia, ideando un suo modo di scattare denominato “fotografia metafisica casuale”. Da sempre coltiva un approccio trasversale rispetto al sapere, sperimentando discipline diverse: dalla scenografia al costume teatrale, dal cinema alla grafica. Diventa socio di Luciferi Fine Art Lab e approfondisce lo studio dei processi di stampa. Acquisisce conoscenze nel campo della programmazione web, aprendosi la strada all’interno del web design. I progetti personali realizzati e in corso quali Anabasi, À chacun son enfer, Caedes, Ghiandole, Credo in un solo Dio, sono uniti da un uso sperimentale del mezzo fotografico e da incursioni sempre più frequenti e sostenute nel campo della poesia visiva. Oggetti simbolici o mnemonici e soggetti religiosi, allegorie e metafore visive fungono da vocaboli, ora sotto forma d’immagini e ora di testo, all’interno di un linguaggio ermetico e molto personale.
Nel 2013 partecipa alla collettiva “Bang! Nuove generazioni fotografiche” esponendo il progetto “De anima et corpore”, presso Place Vendome ad Arezzo. Risale al 2014 il progetto “Albero”, installazione site specific ideato e realizzato in collaborazione con Luca Andrea De Pasquale per Galleria 33 ad Arezzo. A settembre è in mostra con l’opera “Dada” alla “Biennale dei giovani fotografi. Fotoconfronti off 2014” a cura di Cifa – Centro Italiano della Fotografia d’Autore a Bibbiena (Arezzo). Con la stessa opera viene coinvolto nell’evento “Andy Warhol & Photography”, bipersonale realizzata in occasione della presentazione di un’opera dell’artista americano presso Galleria 33. L’anno successivo espone presso Expart Gallery a Bibbiena nell’ambito di un progetto curato da Silvia Rossi e dedicato al Piccolo formato. A febbraio è in mostra nella collettiva “Ombre e Figure” a cura del Centro Sperimentale di Fotografia “CSF Adams” presso Teatro Furio Camillo a Roma. Segue la partecipazione alla collettiva “White Cube 33” di Galleria 33. Prende parte a “Piccole Fotografie da Collezione”, mostra itinerante curata da Serena Del Soldato e organizzata da LaBottega di Marina di Pietrasanta. Tra dicembre 2015 e gennaio 2016 all’interno della mostra di Galleria 33 “Dedicato a Sir J. Herschel” presenta “Anabasi”, una serie di still life realizzati con la tecnica della cianotipia. Il medesimo progetto viene presentato successivamente a Modena, presso l’Atelier Roberta Diazzi ed esposto in group show presso Galleria 33. Presenta “Five fingers”, opera tratta dall’open project “Caedes”, nell’ambito di “Pas-tout. Une sélection”, collective show di artisti trattati da Galleria 33. Con “À chacun son enfer”, è in mostra a novembre e dicembre 2016 con la doppia personale “Nyctophilia” curata da Tiziana Tommei presentata da Galleria 33.
Vive e lavora ad Arezzo.

NEL_TEMPO_a 14606270_197942180645227_5545903528025784874_nVOMITO_b !cid_1CA591EF-9025-4D6A-8C5E-64DAD14AC049@homenet_telecomitalia

©Enrico Fico