alessandro bernardini _ art adoption new generation

alessandro-bernardini-accampa-mente-dettaglio-2017-tessuto-acciaio-c45-materiale-plastico-e-sfera-luminosa-dimensione-ambiente-ph-enrico-fico
alessandro-bernardini-accampa-mente-dettaglio-sfera-luminosa-2017-tessuto-acciaio-c45-materiale-plastico-e-sfera-luminosa-dimensione-ambiente-ph-enrico-fico

[...]

Una continua e incessante sperimentazione sulla materia: questo è il punto centrale del lavoro di Alessandro Bernardini. Egli assembla, struttura e modella forme essenziali, geometriche e minimali. Utilizza materiali poveri, in primis catrame e cemento, a partire dai quali muove la sua ricerca. Per l’occasione, lo spazio dell’ultima stanza di Palazzo Magini diviene teatro di un’installazione luminosa site-specific. L’artista misura lo spazio e lo scandisce al ritmo di un accampamento composto da tende bianche e luminose: esso rappresenta la mente umana. Ideali agglomerati di neuroni collegati tra loro e ad un sistema centrale di alimentazione elettrica. La percentuale di carbonio dei supporti in acciaio utilizzati è alta (C45), segno che il materiale tende a deteriorarsi. L’ordine prospettico pone di fronte allo spettatore le versioni di piccolo formato: in questo modo questi non può accedere alle versioni abitabili delle strutture, ma può avvicinarsi solo a quelle ridotte. Egli può osservare da lontano la luce, senza mai toccarla. Per farlo dovrebbe osare, andare oltre limiti fisici, regole e divieti, avventurarsi e non aver paura di rischiare.

[...]

Alessandro Bernardini è nato 1970 ad Arezzo. Vive e lavora tra Arezzo e Firenze.
Avvia la sua ricerca in ambito artistico nel 2011. Ha esposto in mostre personali e collettive. Tra le più recenti si citano: “Fragile” mostra personale e progetto site-specific per la Cannoniera della Fortezza del Girifalco a Cortona; “What’s going on?”, doppia personale con Ivan Cipriani Buffoni, curata da Tiziana Tommei a Palazzo Magini, Cortona; “Catrame”, personale a cura di Tiziana Tommei presso Galleria 33 ad Arezzo. Si ricordano inoltre: nel 2017 “Innesto”, evento speciale organizzato presso Tenuta la Pineta a Castiglion Fibocchi e “TELAindossi” presso Vineria al 10; nel 2016 “Fausti”, personale presso Secret Gallery di Luciferi Fine Art Lab ad Arezzo e “Tra scultura e pittura”, collettiva in veste di special guest alla Torre del Castello a Subbiano; nel 2015 “Tela bevi”, personale presso Vineria al 10 e “Light night”, collettiva presso Galleria 33.

[tiziana tommei]